Moduli tematici di approfondimento

Moduli tematici di approfondimento

Preadolescenza e adolescenza

Approfondimento teorico degli aspetti cognitivi, affettivi e sociali legati all’età preadolescenziale e adolescenziale.

Il bullismo: un programma di intervento

Analisi del fenomeno del bullismo e dell’aggressività tra preadolescenti e adolescenti. Caratteristiche del bullo e della vittima. Fattori di rischio, fattori precipitanti, fattori di protezione. Le strategie della responsabilità, dell’assertività, dell’apprendimento cooperativo, dell’educazione emotiva. L’apprendimento esperenziale nella natura (outdoor training) come strategia di prevenzione e contrasto del bullismo (l’avventura, la sfida, il confronto con limiti e risorse personali, l’autostima, la capacità di dare e chiedere aiuto, la leadership positiva).

Gli stili di apprendimento e il metodo di studio

Le diverse intelligenze e i diversi stili di apprendimento, il metodo di studio, la metodologia didattica delle cinque fasi, l’apprendimento cooperativo e non competitivo, gli incentivi equi per l’apprendimento, i sistemi motivazionali, gli stili di pensiero, l’autoefficacia, il superamento della lezione frontale: l’apprendimento esperenziale.

Team building: Lavoro di gruppo. Gruppo di lavoro

È possibile lavorare insieme con maggiore efficacia e creatività? Il ciclo di vita del gruppo, l’organizzazione del gruppo e del lavoro, l’interdipendenza positiva, gli stili di leadership, i ruoli, la comunicazione, la gestione dei conflitti, le strategie di problem solving, lavorare per obiettivi, la conduzione delle riunioni, il potere – la responsabilità – l’influenzamento – il supporto reciproco.

L’educazione psico-affettiva nella scuola

Il modulo è rivolto a insegnanti, educatori, psicologi che intendano attivare nella scuola progetti per la promozione del benessere psicologico degli alunni nelle varie fasce di età, sia a livello individuale che del gruppo-classe. L’educazione psico-affettiva favorisce la conoscenza di sé e delle proprie capacità, la consapevolezza delle emozioni e dei sentimenti, la relazione positiva con gli altri, in un’ottica di prosocialità e di gestione positiva dei conflitti.
Metodologia utilizzata: tecniche comunicative in classe; circle-time e metodo Gordon; role-playing; attivazioni guidate; sportello di ascolto a scuola; affettività e sessualità.

Formazione per formatori

La conduzione del gruppo e il patto d’aula, la comunicazione efficace, l’analisi dei fabbisogni formativi, l’apprendimento esperenziale, le metodologie didattiche e le tecniche di formazione, gli stili di apprendimento, l’analisi e lo sviluppo delle competenze, la valutazione dei percorsi formativi.

Strumenti di osservazione e lettura del gruppo

Tecniche di osservazione e linee-guida per la lettura del gruppo (livello verbale e non verbale). L’individuazione degli stili di interazione, della leadership, dei comportamenti oppositivi e cooperativi, del progetto inconscio del gruppo.

Costruire la resilienza

“La fisica ci narra che la resilienza è il rapporto tra il lavoro necessario per rompere una barretta di un certo materiale e la sezione della barretta stessa; rappresenta la proprietà dei materiali di resistere agli urti senza spezzarsi. Da qualche tempo la resilienza è diventata una categoria che descrive la capacità degli umani di fare quotidianamente i conti con una situazione esistenziale precaria, allarmante o minacciosa, o con uno stato di cose che trattiene lontano da sé le possibilità e le occasioni della vita che invece dà ad altri. Qualcosa vuole colpire l’anima per spezzarla. E la resilienza è il resistere intenso ma per un attimo solo e il rimbalzare indietro; è la virtù di risilire che impedisce che l’anima si spezzi in quel momento e nei tanti momenti che verranno. Questa virtù non è gratuita.” (“Di mestiere faccio il maestro”, Marco Rossi Doria)
La resilienza è la capacità o il processo di far fronte, resistere, integrare e riuscire a riorganizzare positivamente la propria vita nonostante l’aver vissuto situazioni difficili che avrebbero fatto pensare ad un esito negativo.
Il corso approfondirà il concetto di resilienza e fornirà strumenti utili, concreti e pratici per la sua costruzione.

Training dell’assertività

Percorso formativo specifico per imparare a comunicare in modo assertivo nei diversi contesti professionali e personali, attraverso la metodologia didattica del videomodeling.

Training dell’ascolto attivo

Guida operativa ai comportamenti di ascolto attivo, tecnica comunicativa estremamente efficace per migliorare le proprie abilità interpersonali. Il training si rivolge a educatori, insegnanti, professionisti delle relazioni di aiuto.